Giovanissimi Nazionali Professionisti → Notizie di rilievo

Notizia del 04/02/2016

UNDER 15, LA RIFORMA DIVIDE LA CATEGORIA IN A/B E LEGA PRO. IL MOTIVO E' SEMPLICE, NON CHIEDETELO A CELENTANO...

La riforma che modificherà i campionati giovanili 2016/17, e di cui noi di giovanissimicampioni.it vi avevamo dato conto settimana scorsa, nasce dalla voglia di aumentare la competitività nei singoli campionati.


Per questo il campionato under 15 sarà suddiviso in A/B e Lega Pro in modo che le società che militano nelle due massime categorie nazionali possano confrontarsi tra loro.
Le statistiche, a noi tanto care, evidenziano che le vittorie delle formazioni A/B siano state il 68% contro il 15% di squadre “Lega Pro”.

 

Dal 2006 ad oggi solo due società di Lega Pro sono arrivate alle finali nazionali, tra queste spicca il novara della passata stagione capace di sconfiggere alle final 8 l’Inter, poi campione d’Italia.



Con queste premesse si spera che il calcio giovanile possa migliorare e che anche le nazionali di categoria possano attingere con più convinzione tra gli elementi di spicco nel campionato.

Solo l’attaccante Celentano, 13 presenze e 4 reti in questo campionato, è stato convocato nell’ultimo stage dell’Under 15 pur giocando con una formazione la cui prima squadra milita in Lega Pro, la AS Lupa Castelli Romani.