Giovanissimi Nazionali Professionisti → Notizie di rilievo

Notizia del 19/03/2016

ESCLUSIVA - LORENZI, MISTER ATALANTA: "ORA SOTTO CON LA GIANA, DOBBIAMO RIFARCI DALL'ANDATA. VI SVELO LE MIE FAVORITE PER IL TITOLO..."

L'Atalanta è una delle più accreditate al titolo di campione d'Italia anche se mister Lorenzi, intervistato in esclusiva da giovanissimicampioni.it, si nasconde per abbassare la pressione. Per il momento, dopo la vittoria allo Scirea e l'ottima figura alla Nike Premier Cup, la Dea va avanti anche al Memorial Annovazzi.

 

Vittoria in rimonta contro il Pavia: cosa non ha funzionato nella prima frazione?

"Il Pavia è un avversario che conosciamo e sono molto preparati. Noi veniamo dalla Nike Premier Cup che ci ha tolto energie. Negli ultimi giorni non ci siamo allenati ed oggi hanno giocato ragazzi che hanno avuto meno spazio finora. Gli automatismi non erano oliati ma sono contento della prova ma soprattutto della reazione di squadra. Nella ripresa abbiamo mostrato netti miglioramenti e trame di gioco interessanti, siamo riusciti a ribaltare la partita ed a non soffrire più di tanto. Nel complesso sono soddisfatto e ci tengo a fare i complimenti al Pavia che ha dimostrato le proprie qualità".

 

A proposito di Nike Premier Cup, c'è rammarico per l'uscita ai rigori con l'Inter?

"Sicuramente siamo rammaricati ma sappiamo che, una volta arrivati ai rigori, è una lotteria. Ma, più che altro, nel corso della partita abbiamo sprecato molte occasioni che ci potevano portare in finale; detto questo, complimenti ancora all'Inter che, alla fine, si è aggiudicata il torneo. Sono sconfitte che bruciano ma che servono per far crescere i ragazzi per il finale di stagione".

 

In campionato, Inter e Milan sono lontani: qual è il segreto della prima posizione in un girone non facile?

"Sin dalla prima giornata di campionato abbiamo pensato partita per partita, consci del fatto che siamo artefici del nostro destino. Senza prefissarci obiettivi a lunga scadenza siamo arrivati fin qui. Milan ed Inter sono dietro 9 e 7 punti anche se dovranno recuperare il derby".

 

Prossimo avversario sarà la Giana: che partita sarà?

"La Giana ha lottato quasi ad armi pari con il Novara. Sarà un match da non sottovalutare, ci mancano 4 partite ed il nostro obiettivo è mantenere il primo posto anche se i play-off sono ormai raggiunti. Dovremo arrivare pronti ma altre squadre daranno sicuramente battaglia. Cercheremo di "vendicare" il 2-2 dell'andata, un paio di punti persi che ci avrebbero fatto salire ancora più in alto in termini di punti. La stagione è stata finora molto soddisfacente".

 

Chi sono le favorite, secondo il suo punto di vista, per la vittoria finale?

"Milan e Inter lotteranno fino alla fine e lo stanno dimostrando nel nostro girone. Tra le altre, sono rimasto colpito al Nike Premier Cup dall'Empoli, Torino ma anche Roma e Napoli oltre alle genovesi e alla Juventus. Attenzione però alle sorprese che, in competizioni come queste, possono sempre verificarsi. E perchè non noi?"

 

Matteo Pifferi