Giovanissimi Nazionali Professionisti → Notizie di rilievo

Notizia del 27/03/2016

WE LOVE FOOTBALL, COLPO B ITALIA, IL TORINO SUPERA IL LIVERPOOL. SCOPRI LE SEMIFINALISTE

PAOK SALONICCO – JUVENTUS 1-2

PAOK: Talicmanidis, Tachatos, Grosdis, Moutzouris, Macharidis, Voutsas, Atmatzidis, Boumbas, Vrakas, Pournaras, Theudoridis. All: Alexiadis.

JUVENTUS: Dadone, Mazzone, Adamoli, Leone, Zanellato, Barbera, Ramadan, Francoforte, Volpato, Fagioli, De Panfilis. All: Cei.

Reti: Ranadan 30' , 30' s.t. (J), Voutsas 15' s.t.(PS)

 

AJAX – ATALANTA 1-2

AJAX: Ruijgrok, De Ruijg, Sint,Q. Maduro, J. Maduro, Maddy, Brobbey, Zamani, Mbinga, Gravenbergh, Llansana.

ATALANTA: Gelmi, Bergonzi, Brogni, Bucri, Okoli, Solcia, Kichi n', Gyabuaa, Cortinovis, Finardi, Boafo. All: Lorenzi.

Reti: 20' Boafo (AT), 20' s.t., 21' s.t. Sint(AJ)

 

LOKOMOTIVA – ATLETICO MADRID 0-2

LOKOMOTIVA ZAGABRIA: Lukic (Durin), Kuzme (Palic), Sinko, Lanusovic (Sostar), Groznica (Palic), Zdunic, Markovic (Dzo Ilic), Hodak, Rajacic, Karajkovic (Kantoci), Drazenovic. All.Dacer.
ATLETICO: Alex, Gonzalo, Anas, Luque, Cedric, Ajenjo, Victor (Dumi), Yuste (Nacho), Cuesta, Jaime, Exposito (Kawecky). All: Rodriguez

Reti: 9' Cedric, 34' Victor.

Ammoniti: Yuste (AM)

Espulsi: Zdunic (LZ)

 

INTER – BOLOGNA 0-0

INTER: Radelli, Carta, D'Aversa (Guedegbe), Squizzato (Pojani), Kaiganic, N'Tube, Carlino, Brigati (Duse), Opoku (Ansani), Burgio, Sironi (Vergami). All: Bellinzaghi

BOLOGNA: Pequini, Mazia, Portanova, Bonacina, Stanziani, Pasotti (Ruffo), Beltrame (Capitanio), Antignano, Cestineto (Pilastro), Casciola (Broglia), Benincasa. All: Morara.

Finisce a reti bianche tra Inter e Bologna e finisce per entrambe le squadre l'avventura di We Love Football. Vince il girone l'Atletico per differenza reti. Meglio l'Inter dei rossoblù, che trovano nel migliore in campo il portiere Pequini, provvidenziale in almeno un paio di occasioni.

 

ANDERLECHT – MILAN 3-2

ANDERLECHT: Delanghe, Hendrickx, Lissens, Masscho, Raskin, Suray, Van Himst, Koshi, Verschaeren, Luvovadio Ya Yi Mpie. All. Clement.

AC MILAN: Soncin, Barazzetta, Basani, Martimbianco, Iglio (Haidara), Brambilla, Merletti, Sala, Maldini (Salami), Tonin, Diagnè, Tonin.

Reti: Maldini 10', 31', Verschaeren 21', Suray 48', Bruni 55'.

La prima sfida della giornata, nell'equilibratissimo girone A, vede affrontarsi le due squadre vincenti di ieri. A fare la partita nell'arco dei 60 minuti è sempre in generale la squadra belga che, in quanto a possesso palla, ha la netta supremazia del gioco. Il Milan però, al contrario della squadra di Clement squalificato, è molto cinico e quando entra in area è sempre pericoloso. Apre le danze Maldini, pareggia i conti Verschaeren pescando l'angolino basso con il piattone dopo una serie di batti e ribatti al limite dell'area, Milan poi di nuovo in vantaggio sempre con lo stesso Maldini, pari belga, cercatissimo, dopo una grande azione corale finalizzata da Suray. Anderlecht totalmente a trazione offensiva, Milan attendista, finale al cardiopalma. Il gol vittoria però è di marca rossonera la firma è di Bruni a 5 minuti dal termine del match. Invani i tentativi dei belga. Finisce la partita vince il Milan. L'Anderlecht perde e lascia il We Love Football a testa altissima, facendo vedere uno dei miglior calcio del torneo. Tanto di merito anche ai rossoneri che si sono battuti fino alla fine per cercare di passare il turno.

 

LIVERPOOL – TORINO 1-2

LIVERPOOL: Moulden, Fletcher (Walls), Boyes (Rain), R.Williams, Raitanen (Savage), Sharif, Longstaff, Bonner, Jones, N. Williams (Tagseth), Clarkson (Caine). All. Lewtas.

TORINO: Montinaro, Righetti, Paraluppi, Callegher, Ricossa, D'Ambrosio (Famà), Sandri (Fiorio), Scotto, Montenegro (Rotella), Masoello (Tassone), Moreo (Ponzio). All. Fogli

Reti: Masoello 13', 15' s.t.,(TO), Callegher 26' s.t. (AG)

Ammoniti: R. Williams (LV)

Consapevoli di quanto successo nella partita precedente, quindi con il Liverpool già fuori dai giochi e il Torino che se vuole passare può solo vincere, la squadra di mister Fogli parte fortissimo e già dalle prime azioni mette in chiaro la volontà di vincere. Vantaggio granata con Masoello autore di un gol roccambolesco. Dalla marcatura del granata in poi c'è solo Torino in campo e nella ripresa lo stesso attacante piemontese firma raddoppio e doppietta personale. Prova a rientrare nel match il Liverpool grazie ad un autogol, ma alla fine nulla da fare. Passa il Torino grazie allo scontro diretto vncente sul Milan. Complimenti comunque al Liverpool per aver onorato al meglio la propria maglia e tutto il torneo.

 

ZENIT SAN PIETROBURGO – BORUSSIA DORTMUND 2-1

ZENIT: Semyonov, Vahaniya, Vorobyov, Simutenkov, Muminov, Rakcheev, Fedorin, Gerdiy, Mulyukov, Smirnov, Vorobyov, Tlyn, Kuznetsov. All. Selenkov.

BORUSSIA DORTMUND: Jordan, Fleer, Turan, Lubke, Neugebauer, Klantzos, Camprobin, Elleberg, Mayka, Wagner, Seturski. All: Kruessann.

Reti: Camprobin 12' (B), Rakcheev 31' (Z), Knyazev 36' (Z).

Espulsi: Klantzos (B)

 

B ITALIA UNDER 15 – FIORENTINA 0-0

BITALIA: Luna (Angelima), Cerretti, Zulian (Giofrè), Conti, Magri, Cassaghi, Buonavoglia, Del Grosso, Fonseca (Beretta), De Rigo (Di Placido), Di Francesco. All. Piscedda.

FIORENTINA: Sordini, Dutu, Minocci, Soldani, Botturi, Siniega, Pierozzi (Terramoto), D’Agostino, Servillo (Bonini), Fiorini (Costaglione), Di Caterino (Buffa). All. Gabbanini

Ammoniti: Cerretti (B)

Partita dai due volti: primo tempo in mano alla squadra azzurra che sfiora ripetutamente il vantaggio con conclusioni di Fonseca e De Rigo, ottimo il portiere viola Chiorra. Nella ripresa la Fiorentina, consapevole della inutilità del pareggio, ci prova ma non riesce, nonostante la generosa reazione, a trovare il gol. Si chiude con la festa della squadra azzurra che passa in semifinale.