Giovanissimi Nazionali Professionisti → Notizie di rilievo

Notizia del 03/04/2016

ESCLUSIVA - FIORATTI, TECNICO TORINO: "L'ANNO DI DIFFERENZA SI E' FATTO SENTIRE, I 2001 PRONTI PER I PLAY OFF E SULLA RIFORMA..."

Il Torino si presenta all'Annovazzi con una squadra giovane, anzi con l'intero blocco dei 2002. L'Atalanta è troppo forte e vince 5-0... Queste le parole del tecnico del Torino 2002 Fioratti:

 

"L'anno di differenza si è fatta sentire come prevedibile. I 2001 venivano dal torneo di Bologna ed avevano delle problematiche fisiche da smaltire. Domenica c'è un big-match contro la Sampdoria ed era necessario prepararla nel migliore dei modi. Dispiace che ci sia l'impressione che abbiamo snobbato l'Annovazzi ma è stata un'esperienza che i ragazzi del 2002 si porteranno dietro per l'arco finale della stagione.

 

Noi cerchiamo sempre di dare il massimo, l'Atalanta è una signora squadra ed abbiamo retto per quasi un tempo. Il risultato alla fine è perentorio e senza discussione. Non abbiamo giocato benissimo ed abbiamo regalato un gol. Ma questo servirà per il processo di crescita dei ragazzi".

 

Commento, invece, sul rendimento dei Giovanissimi Nazionali e sulla lotta play-off. "Stiamo lottando per un posto per i play-off. È uno dei gironi più duri se non il più duro. Mister Fogli sta perfezionando ogni dettaglio per arrivare nel migliore dei modi alla post-season. Vogliamo recitare un ruolo da protagonisti sebbene gli avversari non manchino".

 

Sulla riforma tra Serie A/B e Lega Pro. "Favorevole per un semplice discorso di linearità. La regola è in vigore già per le categorie superiori come gli Allievi. È giusto dividere, non per demeriti delle squadre di Lega Pro ma per permettere un maggior confronto tra le parti. Si anticipa i tempi e si permette un confronto quasi paritario tra diverse realtà. È un motivo di crescita per entrambe le categorie a mio avviso".

 

Matteo Pifferi