Giovanissimi Nazionali Professionisti - A.C. Milan -

Statistiche 2015/2016

A.C. Milan

Centro Sportivo Peppino Vismara F - Via dei Missaglia 117 - Milano
Telefono:
Fax:
Sito web: www.acmilan.com

Statistiche Generali

Vittorie in casa

32%

Pareggi

14%

Vittorie in trasferta

36%

Classifica Ammonizioni

Classifica

Pos.
Squadra
G.
V.
P.
S.
Rf.
Rs.
Dr.
Pt.
1
22
19
2
1
67
16
51
59
2
22
15
5
2
64
13
51
50
3
22
15
3
4
70
20
50
48
4
22
12
1
9
40
42
-2
37
5
22
10
5
7
55
41
14
35
6
22
10
4
8
46
33
13
34
7
22
9
5
8
33
35
-2
32
8
22
8
3
11
39
49
-10
27
9
22
5
4
13
43
65
-22
19
10
22
5
4
13
34
62
-28
19
11
22
3
2
17
23
76
-53
11
12
22
1
2
19
13
75
-62
5

Notizie correlate

2016-04-23
UNDER 15, BARCELLONA CAMPIONE DELLA LIGA

La Liga spagnola è sempre più aperta ma il Barcelona è la favorita, come sempre.

Gli Under15 del Barca però sono campioni grazie alla vittoria odierna in campionato. I ragazzi allenati da Cristian Catena vincono il campionato Cadet B, congratulazioni alla scuola scuola calcio per eccellenza.

[ continua ]
2016-04-18
TORNEO DELLE NAZIONI, CONVOCATI E PROGRAMMA

Consueto appuntamento con il ‘Torneo delle Nazioni’ per la Nazionale Under 15, con i 20 Azzurrini convocati dal tecnico Antonio Rocca che si raduneranno venerdì a Gradisca D’Isonzo (GO). L’Italia, inserita nel Girone A, farà il suo esordio domenica 24 aprile a Gradisca d’Isonzo contro l’Inghilterra (ore 18), martedì 26 affronterà la Russia a Gorizia (ore 18) e il giorno seguente se la vedrà con il Qatar a Romans D’Isonzo (ore 18).
Si giocheranno due tempi da 35 minuti ciascuno e le prime tre classificate dei tre gironi e la miglior seconda accederanno alle semifinali per contendersi i primi 4 posti, mentre le squadre restanti scenderanno in campo per determinare gli altri piazzamenti. Il giorno prima delle finali, sabato 30 aprile, dopo una breve presentazione del torneo, due giocatori di ogni squadra accompagneranno l’ingresso in campo di Udinese e Torino in occasione del match valido per la 36ª giornata del campionato di Serie A in programma alle 18 allo Stadio ‘Friuli’.

L’elenco dei convocati

Portieri: Giacomo Pozzer (Inter), Matteo Soncin (Milan);


Difensori: Antony Angileri (Palermo), Gabriele Basani (Milan), Alberto Barazzetta (Milan), Lorenzo Colombini (Inter), Nicolò Armini (Lazio), Giuseppe Iglio (Milan), Giacomo Siniega (Fiorentina);


Centrocampisti: Sebastiano Finardi (Atalanta), Emmanuel Manu Gyabuaa (Atalanta), Davide Angelo Ghislandi (Atalanta), Valerio Labriola (Napoli), Alessio Riccardi (Roma);


Attaccanti: Roberto Piccoli (Atalanta), Alessandro Cortinovis (Atalanta), Nicolò Fagioli (Juventus), Eric Lirussi (Udinese), Riccardo Tonin (Milan), Edoardo Vergani (Inter).


Staff – Capo Delegazione: Fausto Taverniti; Tecnici Federali: Antonio Rocca e Daniele Zoratto; Segretario: Francesco Lupi; Preparatore dei portieri: Gianmatteo Mareggini; Medico: Cosma Calderaro; Fisioterapista: Andrea Cantera; Magazziniere: Claudio Gagliardi.

Gironi e calendario degli Azzurrini

Girone A: ITALIA, Inghilterra, Russia, Qatar
Girone B: Austria, Messico, Giappone, Norvegia
Girone C: Slovenia, Brasile, USA e Croazia
24 aprile ITALIA-Inghilterra (ore 18, Gradisca D’Isonzo)
26 aprile ITALIA-Russia (ore 18, Gorizia)
27 aprile ITALIA-Qatar (ore 18, Romans D’Isonzo)
29 aprile - Semifinali
1° maggio - Finali

 

Fonte: FIGC

[ continua ]
2016-04-15
MEMORIAL ANNOVAZZI, INTER CAMPIONE, BATTUTO 3-1 IL MILAN, RILEGGI LA DIRETTA

Inter: 1 Pozzer, 2 Guedegbe, 3 D'Aversa, 4 Duse, 5 Kajganic, 6 Cart, 7 Ansani, 8 Brigati, 9 Sakho, 10 Burgio, 11 Kone

A disposizione: 12 Bagheria, 13 Zullo, 14 Colombini, 15 Pojani, 16 Squizzatp, 17 Carlino, 18 Opoku, 19 Sironi, 20 Vergani

 

Milan: 1 Soncin, 2 Barazzetta, 3 Basani, 4 Martimbianco, 5 Iglio, 6 Merletti, 7 Frigerio, 8 Sala, 9 Tonin, 10 Haidara, 11 Olzer

A disposizione: 12 Zanellato, 13 Sassi, 14 Culotta, 15 Brambilla, 16 Silvestri, 17 Petricci, 18 Maldini, 19 Bruni, 20 Salami

 

Marcatori: 6' Olzer, 17' Sakho, 25 Burgio, 20' st Vergani

 

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

 

PRIMO TEMPO

4' Palo dI Kone su azione in contropiede dell'Inter.
6' Gooool!!! Grande azione di Tonin e assist per Olzer che non lascia scampo a Pozzer.
8' Milan vicino al raddoppio ma Sala spreca l'assist di basani
9' Clamoroso errore di Sakho. Contropiede di Kone nato da un fallo non fischiato, Soncin viene saltato ma recupera alla grande.
17' Gooooool!!!! Preggia l'Inter con una bella azione tra Brigati e Kone. Diagonale di Sakho di destro sul secondo palo imparabile.
25' Gooooool!!!! Inter in vantaggio con un tiro di Burgio all'angolino imparabile.
28' Olzer sfiora ancora la doppietta, azione fotocopia del primo gol, salvataggio provvidenziale di Cart.

 

SECONDO TEMPO

13' st Tiro corss insidioso di Barazzetta che non impensierisce Pozzer.

15' st Angolo per il Milan. Colpo di testa di Tonin di pochissimo a lato.

17' st Tonin ancora vicino al pareggio. A tu per tu con il portiere neroazzuro calcia però male da posizione defilata.

20' st Gooooool!!! 3° gol dell'Inter con Vergani. Il centravanti interista salta Merletti e calcia violentamente in porta. Nulla da fare per l'estremo rossonero.

26' st Tiro di Haidara da fuori area, para agevolmente Pozzer.

28' st Contropiede di Vergani che salta due uomini ma a tu per tu con il portiere calcia a lato.

[ continua ]
2016-04-12
MALDINI, DANIEL DEDICA IL GOL A NONNO CESARE

Nella gara vinta dai Giovanissimi Nazionali Under 15 del Milan in Campionato sul terreno della Feralpisalò, ha segnato ieri Daniel Maldini il primo gol della gara terminata 5-2 a favore dei rossoneri. Immediato, caldo e affettuoso il primo pensiero per Nonno Cesare subito dopo la rete del nipote con la maglia del Milan.

 

Fonte: Ac Milan.com

[ continua ]
2016-04-10
ESCLUSIVA - DANESI, MISTER MILAN: "GRANDE PARTITA CONTRO L'ATALANTA. CALO FISIOLOGICO IN CAMPIONATO. ROMA E FIORENTINA FAVORITE. SULLA RIFORMA..."

Ecco le parole dell'allenatore del Milan Under 15 Omar Danesi rilasciate in esclusiva a GiovanissimiCampioni subito dopo la vittoria ai calci di rigore contro l'Atalanta che porta i rossoneri in finale al Memorial Annovazzi.

Vittoria ai calci di rigore: si aspettava un match così equilibrato? 

"L'Atalanta è una delle squadre più forti a livello nazionale e abbiamo dimostrato di poter esprimere il nostro gioco. Una partita da settore giovanile, abbiamo giocato un bel match, finita sostanzialmente in un pareggio tutto sommato giusto. I rigori sono sempre una lotteria, però c'è da dire che ieri li abbiamo provati in allenamento e possiamo dire che ci sono serviti. Rispetto alla sfida con l'Atalanta dell'andata siamo cresciuti moltissimo ed i margini di crescita lasciano ben sperare. Ora nel torneo sfideremo l'Inter in un bel derby, sperando di alzare il nostro livello anche in Campionato".

Sguardo sul campionato: soddisfatto del terzo posto attuale? Come ci si prepara ai playoff?

"Sono soddisfatto dell'andamento della stagione, abbiamo sbagliato qualche partita, ultima delle quali domenica contro il Renate. Abbiamo giocato con troppa sufficienza e meritato la sconfitta. Il calo però è fisiologico perché nelle ultime due settimane non abbiamo avuto un momento per rifiatare ed una prestazione deludente l'avevamo messa in preventito. Ad esempio contro l'Inter abbiamo disputato un'ottima partita e, per via di una disattenzione, ci siamo fatti raggiungere sull'1-1, con i tre punti magari il nostro campionato avrebbe preso un'altra svolta. Speriamo di poter lottare fino all'ultimo per i playoff ma dobbiamo dare tutto nelle ultime due giornate di campionato perché, finché la matematica non ci condanna, dobbiamo crederci".

Tra le altre squadre, quale l'ha colpita di più?

"Sicuramente la Roma: ho avuto modo di vedere i giallorossi e secondo me sono una delle principali favorite. Mi ha sorpreso anche l'Empoli ma anche la Fiorentina: tra quelle che ho potuto osservare, queste tre mi hanno ben impressionato. Nel nostro girone sono sicuro che Atalanta e Inter lotteranno anche loro per un posto alle Final Eight, siamo capitati in un girone tosto ma il nostro terzo posto è un risultato importante".

L'anno prossimo ci sarà la separazione tra squadre di Serie A/B e Lega Pro: favorevole o contrario?

"Non è mai facile accettare dei cambiamenti: le riforme sono fatte con lo scopo di migliorare il calcio giovanile in qualche aspetto. Personalmente parlando mi trovo favorevole alla riforma perché un giocatore cresce con il confronto con realtà simili, con tutto il rispetto per le piccole realtà. Anche i giovani di squadre di Lega Pro posso sentirsi abbattuti quando vedono certi risultati negativi. Ed inoltre, contro realtà fuori dalla portata, non si riesce nemmeno ad esprimere il proprio calcio. Se noi dovessimo fare 20 partite di campionato come quella di stasera, il livello medio sarebbe senza dubbio innalzato. Anche le squadre di Lega Pro, confrontandosi tra di loro, potrebbero portare ad un livello maggiore l'asticella del proprio rendimento".


Matteo Pifferi

[ continua ]