Giovanissimi Nazionali Professionisti - A.C. Mantova -

Statistiche 2015/2016

A.C. Mantova

Centro Sportivo Comunale 2 - Via di la dell'Acqua - Castel d'Ario (MN)
Telefono: 0376.362626
Fax: 0376.356373

Statistiche Generali

Vittorie in casa

5%

Pareggi

9%

Vittorie in trasferta

5%

Classifica Marcatori

3
3
2
1
1
1

Classifica Ammonizioni

Classifica

Pos.
Squadra
G.
V.
P.
S.
Rf.
Rs.
Dr.
Pt.
1
22
17
2
3
49
22
27
53
2
22
12
4
6
37
23
14
40
3
22
12
2
8
34
21
13
38
4
22
10
6
6
34
24
10
36
5
22
11
3
8
33
24
9
36
6
22
9
7
6
32
28
4
34
7
22
10
2
10
34
37
-3
32
8
22
8
6
8
31
30
1
30
9
22
8
2
12
29
41
-12
26
10
22
7
4
11
27
24
3
25
11
22
4
4
14
28
48
-20
16
12
22
2
2
18
11
57
-46
8

Notizie correlate

2016-03-05
L'ANGOLO DEL TECNICO - FONDAMENTALI DEL GIOCO DEL CALCIO, LA RICEZIONE

Il fondamentale tecnico su cui andremo a focalizzare la nostra attenzione questa settimana è la ricezione della palla o più comunemente stop.
Questo gesto, se eseguito correttamente, permette al giocatore che lo esegue di poter ricevere la palla, fermarla e gestirla, per poi eseguire un altro gesto successivamente che può essere una trasmissione, una guida oppure un calcio verso la porta.
La ricezione della palla può essere eseguita con diverse parti anatomiche del corpo; con la parte alta del corpo possiamo ricevere:

·         Con la testa

·         Con il petto

·         Con l’addome

Con la parte bassa del corpo possiamo ricevere palla invece:

·         Con la coscia

·         Con i piedi

Tutte queste parti anatomiche ci permettono di poter controllare la palla in diverse condizioni di gioco,  sarà poi abilità del giovanissimo campione quella di poter variare la parte del corpo da utilizzare a seconda della situazione in cui si trova

Nello specifico però andremo a focalizzare la nostra attenzione sulla ricezione con i piedi, che rappresenta sicuramente il modo più conosciuto e utilizzato.
La ricezione della palla con il piede può avvenire in diversi modi:

·         Interno piede

·         Esterno

·         Collo

·         Suola

Ognuna di queste ricezioni, a seconda dell’azione successiva, può essere effettuata a seguire oppure fermando la palla.
Parliamo di controllo a seguire quando la ricezione serve a preparare un’altra giocata, come per esempio un tiro in porta, riducendo al minimo i tempi di gioco. In questo caso al momento del controllo la palla non si ferma completamente, ma viene orientata (lateralmente, in avanti o indietro) in modo tale da poter effettuare un altro gesto tecnico, subito dopo, nel minor tempo possibile.
Il controllo fermando la palla invece è un controllo che ci permette di fermare la corsa della palla, in modo tale da dominarla completamente e rallentare l’azione di gioco successiva.

Ora nello specifico passiamo ad osservare i 4 tipi di controlli che si possono eseguire con i piedi.
Il primo sarà il controllo di interno piede, questo tipo di controllo è quello più utilizzato e anche più conosciuto perché permette al giocatore di controllare la palla nel modo più efficace e sicuro possibile. Può essere utilizzato per controllare una palla a mezza altezza o anche per una palla rasoterra . E’ un controllo che può essere effettuato anche in corsa.

Poi troviamo il controllo d’esterno piede. Questo rappresenta un gesto tecnico molto efficace se eseguito in modo rapido, perché permette al calciatore di controllare la palla e rapidamente spostarla verso l’esterno, potendo così anche eludere un  possibile pressing avversario. Può essere utilizzato in preparazione di una trasmissione, di una guida, o come più frequentemente avviene per un tiro in porta.

Altro tipo di controllo è quello effettuato con il collo del piede. Questo tipo di stop viene utilizzato soprattutto per le palle verticali, e se eseguito alla perfezione permette al giocatore di “incollare” letteralmente la palla al piede. Per eseguirlo c’è bisogno di un ottima tecnica di base, altrimenti può risultare molto difficoltoso.

Infine abbiamo il controllo di suola. Questo l’unico controllo che non può essere effettuato in corsa, ma che necessita che l’atleta sia fermo anche per un solo istante. Può essere effettuato fermando la palla completamente sotto la suola oppure imprimendo un colpo tale da spostarla in avanti. E’ una giocata che permette di avere la palla sempre molto vicino al piede e per questo viene utilizzata spesso per controllare la palla negli spazi stretti o molto trafficati. Inoltre rappresenta uno dei gesti tecnici tipici del calcio a 5.

Come sempre diciamo, anche la ricezione della palla per essere sempre più efficace ha bisogno di essere allenata. Una buona ricezione è frutto oltre che delle caratteristiche e della sensibilità del singolo giocatore, soprattutto dell’allenamento e della dedizione che si mette durante le esercitazioni.
Più tempo si dedica a questo tipo di attività e più si può migliorare l’abilità nell’eseguire questo fondamentale. E’ giusto quindi utilizzare esercitazioni che prevedono l’allenamento di questi fondamentali in modo tale da dare quanti più strumenti e nozioni possibili al giovanissimo campione.

 

Elio Sicignano

[ continua ]