Giovanissimi Nazionali Professionisti - Udinese Calcio -

Statistiche 2015/2016

Udinese Calcio

Centro Sportivo Comunale - Via Fermi 3 - Pavia di Udine (UD)
Telefono: (0)432-544-911
Fax: (0)432-544-933

Statistiche Generali

Vittorie in casa

41%

Pareggi

9%

Vittorie in trasferta

36%

Classifica Ammonizioni

Classifica

Pos.
Squadra
G.
V.
P.
S.
Rf.
Rs.
Dr.
Pt.
1
22
17
2
3
49
22
27
53
2
22
12
4
6
37
23
14
40
3
22
12
2
8
34
21
13
38
4
22
10
6
6
34
24
10
36
5
22
11
3
8
33
24
9
36
6
22
9
7
6
32
28
4
34
7
22
10
2
10
34
37
-3
32
8
22
8
6
8
31
30
1
30
9
22
8
2
12
29
41
-12
26
10
22
7
4
11
27
24
3
25
11
22
4
4
14
28
48
-20
16
12
22
2
2
18
11
57
-46
8

Notizie correlate

2016-03-10
ITALIA UNDER 15, I CONVOCATI PER LA DOPPIA SFIDA CON LA ROMANIA

Il commissario tecnico dell'Italia Under 15 Antonio Rocca ha diramato l'elenco dei convocati in vista della doppia amichevole contro la Romania, a Buftea il 15 ed il 17 Marzo. Ecco la lista completa dei giocatori che si raduneranno domenica 13 a Coverciano:

 

Portieri: Pozzer Giacomo (Inter), Soncin Mattero (Milan)

 

Difensori: Barazzetta Alberto (Milan), Lonetto Samuele (Crotone), Basani Gabriele (Milan), Angileri Antony (Palermo), Armini Nicolò (Lazio), Colombini Lorenzo (Inter), Iglio Giuseppe (Milan);

 

Centrocampisti: Cortinovis Alessandro (Atalanta), Soldani Francesco (Fiorentina), Finardi Sebastiano (Atalanta), Sandri Mattia (Torino), Labriola Valerio (Napoli), Riccardi Alessio (Roma);

 

Attaccanti: Ghislandi Davide Angelo (Atalanta), Lirussi Eric (Udinese), Tonin Riccardo (Milan), Ravaglia Pietro (Chievo Verona), Vergani Edoardo (Inter).

 

Matteo Pifferi

[ continua ]
2016-03-02
MA QUALI DIFENSIVISTI... L'UDINESE INVERTE IL TREND

Per vincere serve il migliore attacco o la miglior difesa? Zeman ed i suoi seguaci votano la prima, altri allenatori italiani decisamente la seconda.

 

Eppure, se si osserva il Girone C, si nota come la capolista Udinese rappresenti una vera e propria eccezione.

La squadra bianconera, infatti, è prima per gol fatti (40) ma è quinta per quelli subiti (20). Un numero che fa riflettere, perché solo sette squadre hanno fatto peggio dei friulani.

Eppure l'Udinese guida in maniera agevole il girone, con 4 punti di vantaggio sul Chievo Verona e 7 sul Padova. Il divario è solcato principalmente dallo scontro diretto vinto con il clivensi per 1-0, mentre con il Padova è arrivata la sconfitta.

L'Udinese ha subito almeno un gol in 13 delle 17 giornate disputate sinora in campionato, dato che però è contrastato dal fatto che i bianconeri hanno siglato almeno un gol in ognuno dei match giocati da inizio stagione.

Una media di 2.3 gol a partita contro 1, 17 subiti - il Chievo ha una media di 1,7 gol fatti e 0,75 subiti - testimonia come la squadra di De Biagio non sia una diga difensiva ma una macchina da reti in attacco: questa volta a sorridere è la fazione di Zeman.

 

Matteo Pifferi

[ continua ]
2016-02-20
SPETTACOLO E GOL. LEGGI IL FOCUS DI GC SULL' UDINESE CAPOLISTA DEL GIRONE C

L'Udinese sembra aver superato il breve periodo di flessione di fine anno e, grazie alle ultime due vittorie consecutive, è tornata al comando del girone c, scavalcando momentaneamente un Chievo Verona che sembra comunque legittimamente intenzionato a dare battaglia fino alla fine, per il primato del raggruppamento.
Con 35 punti guadagnati nelle prime 16 partite del torneo, i giovani bianconeri sono attualmente il miglior attacco del girone. Le 36 reti messe a segno fin qui rispecchiano la mentalità offensiva di mister De Biaggio, che lascia poco spazio a schemi e dettami tattici a vantaggio dell'estro e della libertà d'azione dei suoi giovani calciatori (rileggi qui l'intervista esclusiva a mister De Biaggio).
Tra i numerosi talenti messi in mostra in questa stagione dalla società friulana spicca Eric Lirussi, centravanti puro dotato di un gran fisico e un innato senso del gol. Il giovane bomber, reduce dalla convocazione in nazionale per la doppia sfida amichevole con il Belgio, ha messo a segno fin qui quasi la metà dei gol della squadra e con 15 marcature in 15 partite è l'attuale capocannoniere del girone.

[ continua ]
2016-02-12
UDINESE ACADEMY, IL PROGETTO RAGGIUNGE LA CAMPANIA. LE PAROLE DI MISTER BARBATO

L'allenatore Cristoforo Barbato racconta la sua avventura all'udinese Academy ai microfoni di Tuttomercatoweb:

 

"Tutto nacque quando Guffanti mi consigliò a Ferrigno e, di conseguenza, mi è stato affidato questo incarico - sottolinea Barbato -. Sono stato ad Udine e per qualche giorno mi sono stati sottoposti i loro programmi. La mia collaborazione andrà avanti fino a giugno, con una opzione per l'anno successivo. Nei mesi scorsi, tra l'altro, ho conseguito l'abilitazione a Coverciano per osservatore professionista. Avevo scelto di seguire il corso quasi per divertimento e per fare una nuova esperienza, poi è diventata una ennesima passione.

 

Abbiamo otto società affiliate che sono la Calcio Mazzeo di San Sebastiano al Vesuvio, il club Napoli Castellammare di Stabia, sodalizio che ha sfornato gente come Mirante o Donnarumma, il Calcio Boca Soccer di Terzigno, il Cisterna Football Club di Castello di Cisterna, la società Campagnano di Ischia, l'Agrese di Nocera Inferiore, peraltro la prima affiliata dell'Udinese in Campania, lo Sporting Ariano di Ariano Irpino e la scuola calcio Wembley di Bellizzi, l'ultima affiliata in ordine di tempo.

 

In questa avventura mi assiste il Prof. Fabio Quaremba mentre Alessandro Dozio, coordinatore tecnico e referente nazionale dell'Udinese, ci dà le direttive. Per ogni società stabiliamo sette allenamenti annuali: tre per i Giovanissimi, due per gli Esordienti ed uno per i Pulcini. Ma è previsto anche un Udinese day per tutte le categorie, e quello è soprattutto un giorno di festa per i ragazzi. Abbiamo in programma a breve anche un raduno regionale durante il quale l'Udinese visionerà i ragazzi scelti da noi. Di sicuro possiamo segnalare i migliori tra i 2001 e i 2002. Qualcuno, in verità, già è salito ad Udine, altri lo faranno a breve. Sono davvero soddisfatto di questa avventura, è un lavoro che mi dà gioia e mi gratifica perché stare a contatto coi ragazzi è impagabile".

[ continua ]
2016-02-13
LIRUSSI RE DEI BOMBER, VERGANI-ALTOBELLO CHE MEDIA GOL. GHISLANDI E TONIN, SACRIFICIO PER LA SQUADRA. GC ANALIZZA I BOMBER CONVOCATI IN U15 DAL CT ROCCA

Ghislandi Davide (Atalanta), Lirussi Eric (Udinese), Tonin Riccardo (Milan), Vergani Edoardo (Inter), Altobello Francesco (Frosinone), questa la batteria di attaccanti scelti dal CT dell’Italia Under 15 Rocca per la doppia amichevole 16-18 febbraio in casa del Belgio.

Andiamo ad analizzare i numeri, sempre importanti per un attaccante, degli attaccanti selezionati.

 

Ghislandi è il terminale offensivo dell’Atalanta, prima del Girone B. Davide ha giocato 12 partite, di cui 11 da titolare realizzando tre reti. E’ un attaccante mobile dotato di un gran fisico e che non disdegna una corsa per aiutare la squadra in fase difensiva. Eric Lirussi è una vera forza della natura, già lo scorso campionato ha giocato le finali con gli Under 15 come sottoetà e quest’anno si sta ripetendo alla grande, 14 presenze (13 da titolare) e 15 gol. E’ uno dei prospetti più interessanti a livello 2001 nazionali. E’ il capocannoniere del Girone C, con 5 gol in più del secondo.

 

Tonin è il terminale del 4-3-3 di Danesi e anche lui ha un fisico oltre la media. Campionato in crescendo per il ragazzo che sta segnando con continuità, ben 10 le realizzazioni in 13 gare. Gioca nel miglior attacco del Girone B ma questo è grazie anche alle sue prestazioni caparbie. Dall’altra sponda del Naviglio brilla il nuovo Icardi, Vergani con i nerazzurri ha realizzato 15 gol in 15 presenze. Meglio di lui nel raggruppamento solamente Rapisarda della Cremonese (con 17 centri) lasciato fuori dalla lista dei convocati. Anche i nerazzurri giocano spesso con le 3 punte e Vergani si muove come ultimo giocatore anche se ama svariare sul fronte offensivo. Calciatore capace di giocare molto bene con il pallone tra i piedi e con una voglia di gol infinita. Difende bene il pallone e sente molto bene la porta avversaria. Calcia indistintamente di destro e di sinistro, non si tira indietro quando c'è da pressare i difensori avversari.

 

Non poteva mancare un avanti del Frosinone, vera rivelazione dell’under 15. Parliamo di Francesco Altobello che completa la batteria degli attaccanti Azzurri. Mario Rosi del Lanciano è il top scorer italiano del Girone F dopo con 16 gol, dopo bamba (19 gioie). A 15 reti si assesta Francesco Altobello che ha realizzato quasi la metà dei gol del suo Frosinone (37). Ultima gara e doppietta decisiva per Altobello che ha steso il Pescara (2-1).

[ continua ]