Giovanissimi Nazionali Professionisti - U.C. Sampdoria -

Statistiche 2015/2016

U.C. Sampdoria

Centro Sportivo 3 Campanili - Via Marconi - Bogliasco (GE)
Telefono: 010.5316711
Fax: 010.5316777

Statistiche Generali

Vittorie in casa

25%

Pareggi

29%

Vittorie in trasferta

33%

Classifica Ammonizioni

Classifica

Pos.
Squadra
G.
V.
P.
S.
Rf.
Rs.
Dr.
Pt.
1
24
15
5
4
53
18
35
50
2
24
14
7
3
35
14
21
49
3
24
13
8
3
43
21
22
47
4
24
12
8
4
40
23
17
44
5
24
12
5
7
55
31
24
41
6
24
10
7
7
34
24
10
37
7
24
11
3
10
33
36
-3
36
8
24
8
7
9
28
31
-3
31
9
24
8
6
10
29
34
-5
30
10
24
8
2
14
22
34
-12
26
11
24
4
9
11
14
32
-18
21
12
24
4
4
16
22
47
-25
16
13
24
1
1
22
8
71
-63
4

Notizie correlate

2016-04-05
PLAY OFF, MANCA POCO. ECCO IL GIRONE PIU' EQUILIBRATO, NEL GIRONE E E' PARTITA LA VOLATA, QUANTA INCERTEZZA NEL G

GIRONE A Le ultime tre giornate decideranno le sorti del Girone A, uno dei raggruppamenti più equilibrati ed interessanti dell'intero campionato dei Giovanissimi Under 15. Il Genoa è primo con 44 punti, uno in più del Novara (una partita in più) e quattro punti sulla coppia Torino-Sampdoria. I granata recuperano in settimana la sfida contro la Pro Vercelli che potrebbe accorpare ulteriormente il lotto delle pretendenti ai playoff. Il quinto posto attuale è della Juventus a quota 37 mentre Pavia e Spezia sembrano attardate con 33 punti. La situazione verrà decisa dagli scontri diretti delle ultime tre giornate: alla terzultima c'è Pavia-Novara e Sampdoria-Genoa, alla penultima Juventus-Sampdoria e Spezia-Pavia mentre l'ultimo match prevede Pavia-Torino e Novara-Spezia. Le inseguitrici sognano la rimonta, le "big" vogliono mantenere il primato: il Girone A conferma i presupposti della vigilia dimonstrandosi più equilibrato che mai.

 

GIRONE E Solo due le partite ancora da disputare per il Girone E, ma tutto è ancora in discussione. Il tonfo interno della Spal con il Carpi ha permesso a Cesena e Sassuolo di volare a 45 punti, 3 in più degli estensi che sono stati raggiunti dal Bologna. Il Modena è tagliato fuori, avendo 6 punti di ritardo dalla coppia al terzo posto, ultimo che garantisce un posto ai playoff. L'Ancona, ottava in classifica, potrebbe segnare il destino di una delle due capoliste: i marchigiani, infatti, sfideranno prima il Cesena e poi, all'ultima giornata, il Sassuolo. Rimini-Cesena e Sassuolo-Santarcangelo le altre due sfide. Agguerrita anche la lotta per il terzo posto. Calendario non è favorevole per la Spal che alla penultima se la vedrà con il Modena mentre all'ultima ci sarà la sfida - probabilmente decisiva - contro il Bologna che, alla penultima, sfiderà il Rimini quartultimo. Proprio la sfida Spal-Bologna all'ultima giornata non dà alcuna possibilità al Modena di rientrare nella corsa playoff.

 

GIRONE G Situazione incerta anche nel Girone G: eccezion fatta per il Bari, dominatore del gruppo con 50 punti su 60 disponibili, molte squadre si contendono gli ultimi tre posti rimasti per i playoff. In seconda posizione c'è il Martina Franca, che, con lo 0-0 contro il Monopoli, aggiunge un altro tassello alla splendida cavalcata del girone di ritorno. Togliendo il netto 5-0 subito a Bari, i biancazzurri hanno raccolto 6 vittorie e due pareggi nelle ultime 8, subendo 0 reti. Il Martina ha 39 punti, 1 in più della Casertana che nell'ultimo turno ha sconfitto il Lecce, al momento sesto in classifica e con le speranze ridotte al lumicino. Quarto posto per il Benevento che è stato sconfitto dall'Avellino: i giallorossi devono guardarsi le spalle proprio dagli irpini, distanti solo 1 punto dall'ultimo piazzamento playoff. L'Avellino, però, è la squadra con il calendario peggiore dato che alla penultima sfiderà il Martina Franca in casa mentre all'ultima giornata se la dovrà vedere con il Bari che, domenica prossima, sarà ospitato dal Benevento. Insomma, scontri diretti che riveleranno i nomi delle tre squadre del Girone G che accompagneranno il Bari ai playoff.

 

Matteo Pifferi

[ continua ]
2016-03-13
SEGUI LA DIRETTA DI GIORNATA, GIOCA SOLO IL GIRONE A. IL GENOA VINCE ALL'ULTIMO RESPIRO, PARI TRA NOVARA E SAMP

SPEZIA - ALESSANDRIA 2-4

TORINO - PRO PATRIA 4-0

JUVENTUS - CUNEO 5-0

GENOA - PRO VERCELLI 2-1 [Salcedo (G), Palma (P), Olivato (G)]

NOVARA - SAMPDORIA 1-1-[Casanova (S), Andriolo (N)]

PAVIA - VIRTUS ENTELLA 0-0

RIPOSA: SAVONA

 

CLICCA QUI PER FARE IL PUNTO SUL GIRONE A

[ continua ]
2016-02-29
LA LANTERNA ILLUMINA IL GIRONE A, CHE LOTTA AL VERTICE. IL PUNTO DI GC

E’ bagarre! Sono tutte lì, in 3 punti troviamo 4 squadre: Sampdoria (36), Genoa (34), Torino e Novara (33). I piemontesi azzurri hanno giocato però una gara in più. Nell’ultimo turno sono i granata ad aver rallentato il passo, causa lo 0-0 casalingo contro il Cuneo, al quintultimo posto del raggruppamento. 

Il Toro dopo il sorpasso sullo Spezia, capolista fino al termine del girone di andata ma non tanto per essere campione d’inverno ha rallentato la corsa pensando forse che il più fosse fatto. Il cuore Toro continua a battere ma ad intermittenza. Nelle ultime sei giornate una sola vittoria, nel derby contro la Juve, un turno di riposo, 3 pareggi e 1 sconfitta (contro il Genoa).

 

Il Genoa dà un segnale forte alle altre concorrenti al titolo vincendo 3-0 contro una Juventus troppo discontinua. Le genovesi sono le squadre del momento per rendimento e prestazioni. I bianconeri non vincono da tre turni e sono capaci di vincere con grande scarto così come di inciampare contro chiunque. Il Grifone guarda negli occhi una Sampdoria che nelle ultime otto partite ne ha vinte sei e pareggiate solamente 2, contro Juve (1-1) e Genoa (1-1). 

 

Il Pavia, come anticipato su giovanissimicampioni.it, è in continua crescita, tanto da assestarsi al primo posto delle inseguitrici. Convincente il 3-1 casalingo dei lombardi contro la pur sempre temibile Alessandria. Compiuto così il sorpasso ai danni della Juventus, già battuta in campionato, proprio a Pavia. 

 

Bianconeri che possono contare sul miglior attacco del Girone insieme al Genoa ma capaci di concedere 26 reti, 2 in più dell’Entella penultima. La verve offensiva di Diallo e Fagioli non viene bilanciata dalla fase difensiva, spesso troppo disattenta. 

 

CLICCA QUI PER FARE IL PUNTO SULL'INTERO GIRONE 

[ continua ]
2016-02-24
DIFESE A CONFRONTO, QUI NON SI PASSA. IL PUNTO DI GC

Se è vero che la difesa è fondamentale per vincere un campionato, facciamo una rapida analisi della situazione difensiva dei vari gironi.

 

Nel girone A la Sampdoria è prima in classifica per punti fatti e gol subiti (solo 8 in tutta la stagione). Cinque e sei in meno rispetto a Torino (13) e Genoa (14).

 

Nel girone lombardo, invece, domina l'Inter di mister Bellinzaghi che, nonostante il secondo posto in classifica, ha subito solo 7 gol. Sei in meno della capolista Atalanta e 7 in meno rispetto al Milan.

 

Tanti gol subiti, invece, nel girone C. L'Udinese, prima, ha subito ben 19 gol. Cinque marcature in più del Chievo e una in più del Vicenza, terzo.

 

Bene i reparti difensivi del Girone D. Le prime due della classe hanno subito solo 9 (Fiorentina) e 8 (Empoli) gol. Distanziato il Prato (terzo in classifica con 17 reti subite).

 

Nel Girone E domina la capolista Sassuolo. Gli Emiliani, sorpresa di questa stagione, hanno incassato 11 marcature. Una in meno dei cugini del Cesena e sette in meno della S.P.A.L..

 

Il Girone F è dominato dalla Roma. I giallorossi hanno subito 8 marcature, contro le 15 del Frosinone (secondo) e della Lazio (terza con 13 reti subite).

 

Il Girone G, invece, vede il  Bari in testa. I galletti, primi in campionato, hanno subito solo 10 reti. Contro le 13 del Benevento e le 21 della Casertana.

 

Nell'ultimo girone, H, c'è, invece, grande equilibrio. Il Napoli, primo, ha subito 10 gol in stagione. Palermo e Paganese ( rispettivamente seconda e terza) hanno incassato 11 e 13 reti.

[ continua ]
2016-02-16
DIFESA D'ACCIAIO IN UN GIRONE DI FERRO... IL FOCUS DI GC SULLA SAMP, CAPOLISTA DEL GIRONE A

Con solo 8 reti subite nelle 16 gare giocate, i ragazzi di Pastorino si confermano una delle migliori difese d'Italia (meglio solo Inter e Roma con 7 gol al passivo). 33 punti, una sola sconfitta e 9 nove vittorie sono numeri importanti che leggittimano l'attuale posizione al comando del girone A, uno dei più combattuti ed equilibrati degli otto raggruppamenti.

 

I giovani blucerchiati, fin qui, hanno portato in rete ben 10 giocatori tra i quali spiccano due difensori, Danovaro e Saporito, che con 5 marcature all'attivo contendono il titolo di cannoniere a Giuliano Maglie, terminale offensivo della corazzata genovese. I due difensori sono certamente tra le colonne portanti dell'intera squadra. Fiuto del gol, gran fisico e senso della posizione a supporto di un'ottima visione di gioco, che permette a mister Pastorino di poter spesso impostare l'azione a partire dalla difesa.

 

Strapotere fisico ed organizzazione tattica sono i plus di una Samp che sembra avere tutte le caratterIstiche per poter lottare fino alla fine per il titolo.

 

CLICCA QUI PER FARE IL PUNTO SULLA SAMPDORIA

[ continua ]